Terapia dello stress e del dolore cronico
Terapia dello stress e del dolore cronico

Terapia antalgica

Ho imparato che la profonda conoscenza e rispetto reciproco fra curante e paziente sono altrettanto importanti della conoscenza della farmacologia e delle metodiche antalgiche.

Il momento più critico per un’efficace terapia del dolore è la prima visita.

Molti pazienti giungono dopo alcune altre esperienze non positive e sono comprensibilmente sfiduciati.

Una prima visita valida non può durare meno di un’ora e si impernia su una accuratissima analisi della sintomatologia senza idee preconcette e senza tener troppo conto di diagnosi già espresse in altra sede. 

Anche un farmaco adeguato somministrato in modo inadeguato porta al fallimento.

Il dolore cronico, non affrontabile con una terapia radicale ( ad esempio una ernia discale per la quale il neurochirurgo non ravvisa la operabilità ) va trattato con la dose minima di analgesico efficace in grado di dare un sollievo adeguato; bisogna quindi iniziare la terapia con un dosaggio sicuramente inferiore a quello utile e aumentarlo secondo schemi che portino alla dose minima efficace ( la cosiddetta titolazione dell’analgesico ).

Se il medico vuole fare immediatamente bella figura o il paziente ha troppa fretta di vedere i risultati si rischia di somministrare una dose eccessiva con la probabilità che insorgano effetti collaterali che impediscano la continuazione della terapia.

Per questo la prima visita deve anche comprendere una specie di contratto nel quale il terapista spiega al paziente le tappe della terapia e si accerta esattamente di ciò che il paziente vuole o può accettare come eventuale effetto indesiderato.

Molti hanno come obiettivo primario un buon riposo notturno e accettano una modesta dolenzia durante le ore diurne con una possibilità di risparmio di farmaco, altri desiderano un sollievo totale accettando anche effetti collaterali come una modesta sonnolenza. Non esiste un paradigma perfetto, esiste solo un chiaro rapporto costi/benefici da definire a priori fra medico e paziente.

Per questo tutti sono concordi che la registrazione dell'entità del dolore e dei sintomi collaterali in funzione della terapia praticata sia un importante aiuto per il successo terapeutico. Il Team di Dolore & Sollievo ha creato un sistema informatico dedicato alla registrazione di questi parametri ed alla loro elaborazione per aiutare il Paziente ed il suo Medico. Dedicando pochi minuti al giono S possono raggiungere buoni obiettivi di sollievo dal dolore in tempi rapidi. Vedi Monitoraggio del Dolore



Principali terapie

Il Team di Dolore & Sollievo è costituito da medici algologi, psicologi ed altri operatori sanitari. Lo scopo del sito è diffondere le conoscenze relative al dolore e stress cronico ad un pubblico di non addetti ai lavori e favorire la consapevolezza del diritto ad un adeguato trattamento.Il Portale comprende anche un Blog dove, chi lo desidera, può esporre le proprie esperienze e leggere quelle degli altri, favorendo utili scambi di informazioni.Inoltre, solo per chi lo richiede, sono previsti alcuni servizi utili al paziente e al proprio Medico curante che sono forniti ad un costo minimo dovuto alle spese vive di gestione segretariale ed informatica.

I dati eventualmente registrati sono utilizzati ai soli fini dichiarati esplicitamente, nessuna informazione sarà ceduta a terzi o a società. Tutti i componenti del Team sono tenuti al più stretto segreto professionale

Medicina del Benessere

Molti Utenti del sito ci hanno chiesto di occuparci anche di quelle forme di dolore che non sono per gravità importanti, ma sono in grado di indurre uno stato di malessere. Dolori diffusi o localizzati e migranti, che sono accompagnate da malessere generale, scarsa propensione all'ottimismo, stanchezza cronica, tensione muscolare ed ansia. In effetti queste forma di dolore, in cui la componente fisica e quella psichica si sommano e si automantengono, sono tutt'altro che rare, ma poichè hanno un aspetto mutevole e poco definito finiscono per essere trascurate dal Medico e sopportate con disagio dal paziente. Insoddisfazione, paura del futuro, frustrazioni esclusione e molte altre forme di stress e disagio psichico sono spesso associate a patologie dolorose e, in questi casi, trattare il solo dolore fisico normalmente non porta ad un duraturo  miglioramento. Non sono neppure facilmente curabili con gli psicofarmaci, ricchi di effetti collaterali e alla lunga fonte di ulteriore disagio e malessere. Per affrontare queste patologie è invece necessario far ricorso a energie interne che è necessario riscoprire.

Il Team di Dolore & Sollievo si impegna anche in questo campo per fornire una ulteriore fonte di benessere a chi ne ha bisogno.

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Dolore & Sollievo Via Cassanese 194 20090 Segrate Partita IVA: